Cappuccetto Rosso

Little Red Riding Hood

C’era una volta, al centro di una fitta foresta, una casetta, dove viveva una graziosa bambina chiamata Cappuccetto Rosso. Un giorno assolato, la madre la chiamò nella cucina della casetta.

Once upon a time, in the center of a dense forest, there was a small house, where lived a pretty little girl named Little Red Riding Hood. One sunny day her mother called her into the kitchen of their little house.

“La nonna è malata,” disse. “Portale questa cesta di focaccine, ma stai attenta! Resta sul sentiero quando attraversi la foresta e non fermarti! Se cammini in fretta, non incontrerai pericoli.”

“Grandma is sick,” she said. “Take her this basket of cakes, but be very careful! Stay on the path through the forest and don’t stop! If you walk quickly, no harm will come to you.” (Literally: “You won’t stumble upon any harm”)

“Non preoccuparti,” disse, “correrò dalla nonna senza fermarmi.” Cappuccetto Rosso baciò la madre e se ne andò. La bambina iniziò il lungo tragitto nella foresta.

“Don’t worry,” she said. “I will run to Grandma’s without stopping.” Little Red Riding Hood kissed her mother and left. The little girl started the long trip through the forest.

...Ma ben presto dimenticò le parole sagge della madre.

Vide un cespuglio di more accanto al sentiero. “Che belle more!” esclamò, poggiando a terra il cestino. “Sono così graziose e mature... e così grandi! Deliziose! Forse potrei provarne ancora una...” 

...But she soon forgot the wise words of her mother.

She saw a bush of blackberries beside the path. “What lovely blackberries!” she exclaimed, laying the basket on the ground. “They are so nice and ripe... and so big! Delicious! I’ll maybe just try one more...” 

Improvvisamente, Cappuccetto Rosso ricordò la madre, la sua promessa, la nonna e il cestino... Ritornò in fretta sul sentiero.

Suddenly Little Red Riding Hood remembered her mother, her promise, her grandmother, and the basket... She hurriedly returned to the path.

La foresta divenne sempre più fitta. Una farfalla gialla volava tra gli alberi. “Oh, che bella!” gridò. E diede la caccia alla farfalla tra gli alberi. “Ora ti prendo!”

The forest became thicker and thicker. A yellow butterfly flew down through the trees. “Oh, how pretty!” she cried. And she chased the butterfly through the trees. “I’ll catch you!”

Poi vide dei fiori viola nell’erba. “Oh, che belli!” esclamò, “Alla nonna piaceranno!” E colse un enorme mazzo di fiori.

Then she saw some purple flowers in the grass. “Oh, how beautiful!” she exclaimed. “Grandma will like them!” And she picked a huge bunch of flowers.

Nel frattempo, due occhi minacciosi la guardavano da dietro un albero. Uno strano rumore nel bosco fece trasalire Cappuccetto Rosso per lo spavento e il cuore iniziò a batterle forte. “Devo ritrovare il sentiero e allontanarmi da qui, rapidamente!”

Meanwhile, two menacing eyes watched her from behind a tree. A strange noise in the woods made Little Red Riding Hood’s jump with fright, and her heart started to thump. “I must find the path and run away from here, quickly!”

Cappuccetto Rosso si mise a correre e finalmente ritrovò il sentiero. Ma non appena iniziò a rilassarsi, sentì un altro strano rumore dietro di lei...

... Un vocione disse: “Ciao, bambina. Perché passeggi tutta sola nella foresta? Dove vai?”

Little Red Riding Hood started to run, and finally found the path. But as soon as she began to relax she heard another strange noise behind her...

... A very big voice said: “Hello, little girl. Why do you walk in the forest all alone? Where do you go?”

“Sto portando delle focacce a mia nonna. Vive alla fine di questo sentiero,” disse Cappuccetto Rosso con voce sottile.

“I’m taking some cakes to my grandma. She lives at the end of this path,” said Little Riding Hood in a thin voice.

“La nonna vive da sola?” chiese il lupo (poiché era con un grosso lupo cattivo che stava parlando la bambina).

“Oh, si,” rispose Cappuccetto Rosso, “e non apre mai la porta agli estranei!”

“Does your grandma live alone?” asked the wolf (for it was with the Big Bad Wolf that the little girl was talking to!)

“Oh, yes,” replied Little Red Riding Hood, “and she never opens the door to strangers!”

“Hai una nonna molto intelligente,” rispose il lupo. “Bene, è stato un piacere parlare con te. Forse ci incontreremo ancora!”

Il lupo se ne andò, pensando: “Mmmm, mangerò prima la nonna, poi aspetterò l’arrivo della bambina.”

“You have a very clever grandma,” answered the wolf. “Well, it was a pleasure talking to you. Maybe we’ll meet again!”

The wolf left, thinking “Mmmmm, I will first eat the grandma, and I will wait for the little girl to arrive.”

Il lupo arrivò alla fine del sentiero, dove si trovava la casetta. Toc! Toc! Il lupo bussò alla porta.

The wolf arrived at the end of the path, where the little house stood. Knock! Knock! the wolf knocked at the door.

“Chi è?” chiese la nonna dal letto.

“Sono io, Cappuccetto Rosso. Ti ho portato le focacce perché sei malata,” rispose il lupo, facendo del suo meglio per nascondere il vocione da lupo.

“Who is it?” called Grandma from her bed.

“It’s me, Little Red Riding Hood. I have brought you cakes because you are sick,” answered the wolf, doing his best to hide his big wolf voice.

“Oh, è stupendo!” disse la nonna. Non notò nulla di strano. “Entra!”

"Oh, that's marvellous!" said Grandma. She didn't notice anything strange. "Come in!"

Povera nonna! In meno di due secondi il lupo aveva attraversato la stanza e ingoiato la vecchietta. Un boccone! Poi il lupo indossò il vestito e la cuffia della nonna e scivolò nel letto.

Poor Grandma! In less than two seconds the wolf had jumped across the room and swallowed the old lady. Just one gulp! Then, the wolf put on grandma’s dress and hat, and slid into the bed.

Poco dopo, Cappuccetto Rosso bussò alla porta. “Nonna, sono io. Posso entrare?”

Il lupo cercò di imitare la vocina della nonna e rispose: “Ciao, mia cara! Entra!”

Shortly after, Little Red Riding Hood knocked at the door. “Grandma, it’s me. May I come in?”
The wolf tried to imitate Grandma’s small voice, and answered “Hello my dear! Come in!”

“Nonna, che voce forte che hai!” disse la bambina sorpresa.
“È per salutarti meglio, mia cara,” disse il lupo.

“What a strong voice you have, Grandma!” said the little girl, in surprise.
“It’s to greet you better, my dear,” said the wolf.

“E che occhi grandi che hai...”
“È per vederti meglio, mia cara!”

“And what big eyes you have, Grandma...”
“It’s to see you better, my dear!”

“E che mani grandi che hai!” esclamò Cappuccetto Rosso, avvicinandosi al letto.
“È per abbracciarti meglio, mia cara!” disse il lupo.

“And what big hands you have!” exclaimed Little Red Riding Hood, approaching the bed.
“It’s to hug you better, my dear!” said the wolf.

“... E che bocca grande che hai,” bisbigliò la bambina con voce flebile.

“È per MANGIARTI meglio!” ringhiò il lupo, che saltò dal letto e inghiottì anche lei. Poi, con lo stomaco pieno, si addormentò.

“... And what a big mouth you have,” murmured the little girl in a feeble voice.

“It’s better to EAT you with!” growled the wolf, who leapt out of the bed and swallowed her too. Then with a full stomach he fell asleep.

A questo punto un cacciatore emerse dalla foresta. Vide la casa e decise di fermarsi a chiedere un bicchiere d’acqua. Stava cercando un grosso lupo che rubava le pecore al villaggio.

At this point a hunter emerged from the forest. He saw the house and decided to stop and ask for a glass of water. He was looking for a big wolf who stole sheep from the village.

Il cacciatore udì un strano fischio dentro la casa. Guardò attraverso la finestra e vide il grosso lupo che russava sul letto della nonna. “Il lupo! Non mi scapperà questa volta!”

The hunter heard a strange whistling inside the house. He looked through the window and saw the big wolf snoring on Grandma’s bed. “The wolf! He won’t escape me this time!”

Con attenzione e in silenzio, il cacciatore si introdusse nella casa. Avvicinandosi al letto, udì il suono di una bambina che piangeva... e il suono veniva dallo stomaco del lupo!

Carefully and quietly, the hunter crept into the house. Approaching the bed, he heard the sound of a little girl crying... and the sound came from the wolf’s stomach!

Il cacciatore usò il coltello per tagliare lo stomaco del lupo e sbucarono Cappuccetto Rosso e la nonna, sane e salve.

The hunter used his knife to cut open the stomach of the wolf, and out popped Little Red Riding Hood and her Grandma, safe and sound.

Il cacciatore riempì lo stomaco del lupo con le pietre del giardino e poi lo ricucì. Quando il lupo si svegliò e vide il cacciatore, fuggì via più velocemente possibile. Le rocce gli procuravano un tale dolore allo stomaco che divenne vegetariano e non infastidì più il villaggio.

The hunter filled the wolf’s stomach with rocks from the garden, and then stitched it closed again. When the wolf woke up and saw the hunter, he ran away as fast as he could. The big rocks gave him such a sore stomach that he became vegetarian, and never bothered the village again.

“Ora è sicuro andare a casa,” disse il cacciatore a Cappuccetto Rosso. “Il grosso lupo cattivo se n’è andato e non ci sono più pericoli lungo il sentiero.”

“It’s safe to go home now,” said the hunter to Little Red Riding Hood. “The big bad wolf is gone, there is no more danger on the path.”

La madre di Cappuccetto Rosso arrivò a casa della nonna quando il sole stava tramontando. Si era preoccupata quando la figlia non era tornata a casa. Quando vide Cappuccetto Rosso, scoppiò in lacrime di gioia. “Oh, sei salva!”

Little Red Riding Hood’s mother arrived at Grandma’s house when the sun was setting. She had been worried when her daughter hadn’t returned home. When she saw Little Red Riding Hood she burst into tears of joy. “Oh, you’re safe!”

Dopo aver ringraziato di nuovo il cacciatore, Cappuccetto Rosso e la madre ritornarono a casa attraverso la foresta.

After having thanked the hunter again, Little Red Riding Hood and her mother walked back home through the forest.

Mentre camminavano velocemente sotto gli alberi, la bambina disse alla madre: “Dobbiamo sempre rimanere sul sentiero e non fermarci mai. Se lo facciamo, saremo al sicuro.”

As they walked quickly under the trees, the little girl said to her mother: “We must always remain on the path and never stop. If we do that, we will be safe.”

Think this is neat? Share it with your friends!
0:00
0:00